Navigando a vista

Volata finale prima del blocco totale del cervello che avverrà – salvo cambiamenti- in data 8 agosto 2014 aule ore 18.00.

In attesa di quel momento, e in attesa anche del sole ecco tutto ciò che negli ultimi giorni mi ha “vagamente” distratto.

CAPITOLO UNO

A volte capitano cose che ti fanno pensare che il tuo lavoro, in qualche parte del mondo, senza imbecilli incapaci raccomandati nei reparti marketing, senza stagiste a capo di strani dipartimenti, senza legali che non sanno che fare se non romperti le palle, in qualche parte del mondo una volta all’anno, qualcuno mi fa amare ancora quello che era il mio lavoro. Questa volta in Francia.

Non ci sono sottotitoli, ma il succo è semplice. Contro lo spreco alimentare delle verdure, una campagna a favore delle verdure “brutte”, fregandosene dell’estetica, o meglio, rivedendo l’estetica moderna. Anche nelle verdure.

Continua a leggere “Navigando a vista”