E le gioie della cura ricostituente

Le mie difese immunitarie da qualche settimana questa parte se ne sono allegramente andate in vacanza.

Hanno approfittato dell’offerta last minut per le Maldive, credo. L’alternativa era un viaggio itinerante in Nuova Caledonia, ma non credo gli abbiano rilasciato i visti.

Detto questo, dopo giornate passate a far finta di star bene ,nonostante continui giramenti di testa e dolori pressoché diffusi ovunque, ho preso atto che forse era il caso di vedere un medico che mi desse qualcosina per tirarmi su… qualcosa di legale. Così mesta mesta sono andata dal signore in camice bianco, categoria lavorativa in assoluto più odiata da me per le ragioni che ho più volte esposto.

Per chi non ricordasse ecco il BREVE DECALOGO DELL’INSULTO AL MEDICO.

Continua a leggere “E le gioie della cura ricostituente”

Chi di nano ferisce, di trasloco perisce.

Sto facendo cose senza senso.
Perché lo so che tra 5 giorni devo abbandonare casa.
E andare in una casa che non è casa mia, cioè è la casa dove devo andare per colpa dei nani.
Che occupano troppo spazio e quindi a casa NOSTRA (Lui e io) non ci stiamo più.
Sto facendo cose senza senso tipo: bere all’una due bicchieri di vino bianco sapendo che dovrò lavorare il pomeriggio. Tipo programmare cene dove non potrò andare.
Tipo mettermi un tacco 14 oggi con riunione alle 9, appuntamento fuori 11.30. Altro appuntamento alle 12.30. Andare a controllare i nani alle 13.30, tornare in ufficio, fare la spesa di detersivi per pulire l’altra casa.  Ho questo tacco qui…

Continua a leggere “Chi di nano ferisce, di trasloco perisce.”