ventisette agosto duemilaquattortici

Doveva essere un’estate noiosa. Doveva essere un’estate un po’ così, alla bene e meglio. Doveva.

Invece senza programmi alcuni, senza fatica alcuna, senza aspettativa alcuna… abbiamo mangiato come se non ci fosse un domani, dal primo all’ultimo giorno. Abbiamo bevuto come se non ci fosse un domani…con mal di testa da adolescenti cronici.

Ma soprattutto , abbiamo riso come se non ci fosse un domani, fino quasi a farcela sotto, con il sale addosso, e capelli ingestibili e gli stessi 3 stracci  per tutto il tempo. 

Abbiamo intrattenuto i nani, visto amici (pochi ma buoni). Combattuto con sabbia e secchiello, ci siamo feriti con arnesi vari, abbiamo pure fatto sport.

Abbiamo addirittura festeggiato il mio 22 esimo compleanno, con una torta da record, un nuovo paio di occhiali da sole e un nutrito gruppo di gente varia.

 

E per chiudere siamo saliti in macchina, abbiamo attraversato l’Italia (senza nani) e siamo andati a dire a un amico che gli vogliamo un gran bene. Così com’è. E l’abbiamo visto felice come non mai. Perfetto.

Appena rientro in me e mi passa questo effetto sbronza costante che ho da 4 giorni…vi narrerò di quanto il Sud Italia regali a noi donne taglia normale un effetto autostima a mille. Roba che dovrebbero prescriverlo come cura antidepressiva.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: