Dire, fare, baciare, lettera, testamento

Dire:
Ho finito il libro che non riuscivo a leggere – Wonder di Palacio. Spettacolo. Pesante. Ma bellissimo.
L’ho finito facendo la veglia a nano con la polmonite. E qui confesso, non ho sangue freddo, non lo spirito da crocerossina, non sono in grado di reggere mio figlio con 41 di febbre. D’altronde una maniaca del controllo come potrebbe mai essere all’altezza in una situazione del genere?

Fare:
Sono stata alla mostra per i 125 anni di National Geografic. E’ bellissima. 125 scatti che possano rappresentare una specie di istituzione per chiunque abbia un minimo di interesse nella fotografia.
La curiosità – nessuno dei soci fondatori era un fotografo.

Andate a vedere anche cos’è iFoodshare.org, per non sprecare una sacco di cose da mangiare.

Baciare:
Lui, un santo, che mi sopporta.

Lettera:
Caro Babbo Natale,
io desidero ardentemente, oltre che perdere tutto il peso preso il giorno stesso del parto, questi stivaletti di Armani qui sotto.

Testamento:
Oltre a essere stata tumulata in casa da giorni,  aver preso tosse raffreddore, non dormire ormai da non so quanto, mangiare cose orrende…che altra punizione dovrei subire?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: