Chi di tecnologia ferisce…

Nella migliore delle tradizioni le coppie litigano per:
Chi butta l’immondizia
La tavoletta del cesso
Disordine/caos
Amici di lui per la partita che creano il panico
Mutande e vestiti di lui sparsi per casa manco fossero le briciole di Hansel e Gretel

Quantità (mai sufficienti per altro) delle scarpe di lei
Amiche di lei pettegole insopportabili
Frigo vuoto
Fine della carta igenica

E così potrei andare avanti per ore.
Nella migliore delle tradizioni…io che ormai mi sono rassegnata, di tradizionalista nella mia vita m’è rimasto giusto il nome, degli argomenti di cui sopra…ne avessi mai trattato uno.

A casa il vero nodo della questione sono: i cavi.

I cavi, quell’ammasso insopportabile che mi gira per mezzo salotto, quelle prese intasate da mille e più di mille spine.
I cavi, della tv, dell’apple tv, del computer fisso (solo uno adesso) dei portatili, della wii, della Play, di un aggeggio grigio che non so a che serve, del lettore dvd, del lettore bluray…
I cavi del caricabatterie dell’Ipad, del Ipod, dell’Iphone.

La tecnologia fa passi avanti, e con essa anche la mia cavofobia.
La stampante wirless per esempio è la mia nuova migliore amica.

Ora, non è che io sia contro per principio a tutte queste “novità”, in fondo sapevo a cosa andavo incontro quando Lui mi ha chiesto di costruire in un angolo di casa la videoteca.

E’ che…ho una cassapanca, una cassapanca intera che contiene cavi, di riserva, avanzati, di ogni genere, USB USB firewire scart (ho una laurea ormai).

Io sono per le cose minimal (ho un computer 11 pollicci porca miseria!)

Celebre è rimasto il mio “mercatino” tecnologico di qualche anno fa: in vendita vari computer tv lettori dvd che erano in cantina (perché non si sa mai).

Così mentre fantastico su una bella litigata a suon di “hai lasciato il bagno nel panico” rientrando a casa lo vedo, lui, il “vecchio” si fa per dire portatile senza display retina (o mio dio che orrore).
Poggiato lì…nello stesso punto ormai da mesi, con i suoi cavi…

Recita il mio status attuale su FB: vendesi MacBook Pro 15″.

E lui ancora non lo sa.

Chi di tecnologia ferisce…ti tecnologia perisce.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: