Ricapitolando.

Il rientro dalle vacanze innesca automaticamente la meravigliosa pratica del “mi faccio i cacchi tuoi ancora più del solito”.
In fondo è il periodo più florido dell’anno suoi vari social. La bacheca di FB si riempie di album e di commenti.
Niente giochi di ruolo o notizie sterili, solo futili e meravigliosi album che tutto dicono e tutto nascondono.

Così sbirciando sulla mia di bacheca ecco qualche spunto/riflessione:

In Grecia c’è la crisi? Precipitiamoci! E chi come me s’è precipitato…ha fatto come sempre un mare meraviglioso (perché la Grecia sta lì da na vita e il mare sempre quello è) ma ha preso una serie di legnate sui prezzi…appunto c’è la crisi, meniamo i turisti.

Sempre in tema di crisi, quest’anno scarseggiano foto notturne di locali e feste alla moda.
Della serie mi adeguo alla spending review che fa moooolto chic.

Io cresco, invecchio, la forza di gravità ha i suoi drammatici effetti sul mio corpo…ma sono decisamente in buona compagnia. E  questa è la riflessione preferita di tutte le donne 🙂

Il caso dell’estate, Mr Gray e le sue sfumature. Ve lo siete comprato eh?
Solo uno? o tutti e tre?
Vi siete pentite eh!?
Così imparate a voler leggere le porcate sui libri…invece di farle (per dindirindina almeno in vacanza!)
Io il libro non l’ho letto, ma ho letto così tante tante recensioni che è come se…
Riassumendo: na’ cagata.

Momento mamma che più mamma non si può: i bambini degli altri sono sempre incredibilmente puliti, ma come cavolo…….
perché nano è sempre per terra e sempre con qualcosa in bocca e sempre sporco…pensavo fosse normale, invece alla 56esima foto di bambino vestito bellissimo ordinatissimo.
Ma che fate li lavate e pulite prima della foto?
Li tenete seduti fermi immobili tutto il giorno? e se sì mi dite come si fa? Mi prestate la vostra macchina fotografica che magari ha un filtro speciale?
Ma i vostri il gelato non lo mangiano? e le patatine? frutta? panino? giropita?

Ultima osservazione: nessun gossip, nessuna foto compromettente, nessuno scandalo, niente di niente.
M’avete deluso, speravo quanto meno in un paio di chiappe al vento in una piazza greca, invece niente mi sono dovuta accontentare di ridere di Harry. Povero.

E adesso la lista dei buoni propositi per il nuovo anno:

1 Sport, tanto tanto tanto tanto sport.
2 Più cene fuori
3 Abbonamento a teatro
4 Meno we a Roma
5 Più sci!!!!
6 Più libri, meno tv e meno computer
7 Vincere al superenalotto – questo non manca mai
8 Niente più colpi di sole ma più smalto sulle unghie
9 Non cadere dell’armadio la mattina ma pensare al vestiario cognizione di causa – ce la posso fare
10 Più vino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: