Mercoledì – cena con le amiche

Terzo giorno di vacanza.
La casa verte in una meravigliosa condizione di delirio.
E’ tutto dove non deve essere, vestiti in cucina, piatti in bagno e posa ceneri stracolmi ovunque.
“Uno troiaio!” direbbe la mi nonna.
Fantastico…neanche avessi 14 anni e i genitori partiti in vacanza mi avessero lasciato da sola.
Mangiamo a qualsiasi ora, e soprattutto, facciamo un gran rumore.
Rumore con le pentole, tv a cannone, lancio di scarpe.

Quindi ieri, mercoledì, cena con le amiche.
Prima nota positiva: le tue amiche ti dicono che sei bella…la verità è che sei semplicemente, pulita (doccia di mezz’ora – e niente nano che ti sbava all’ultimo), truccata – altri 30 minuti, e hai Scelto – con la S maiuscola – che cacchio metterti.

Seconda nota positiva: c’ho le amiche gnocche…di quelle che la gente si ferma per strada. Ognuna a modo suo, ma in effetti è piacevole fare da spettatore. Io non perché sia particolarmente cozza, ma semplicemente per una questione fisionomica, sono irrimorchiabile.
Che vi devo dire, saranno i colori chiari, sarà che c’ho la faccia antipatica ma a me, così, a cacio, non me s’è mai rimorchiato nessuno.
E’ che come diceva un amico anni fa:
“Tu c’hai un visore al led sulla fronte che dice : se ti avvicini ti ammazzo”
Sarà…
Comunque, le amiche gnocche (inteso anche come solari, sorridenti, gentili e poi ovviamente fisicamente gnocche) fanno sì che i camerieri siano molto gentili e molto pazienti quando ci metti 30 minuti secchi ad ordinare.
Ad ordinare gli antipasti…
E in qualche modo hai anche la certezza che nessuno ti sputerà nel piatto.

Terza nota positiva:
Il ristorante.
Divertente.
Lanificio a via di Pietralata aperto da novembre.
Arredato bene, e abbiamo mangiato e bevuto “non male”.
Qualche piatto era decisamente meglio, qualche altro non troppo originale.
Ma abbiamo riso, commentato ogni portata, manco fossimo le critiche del gambero rosso.

Tra le cose che ho mangiato, ecco cosa prenderei di nuovo:

I crudi di pesce sono buonissimi.
Il gazpacho.
Il filetto di tonno con pistacchi

Il filetto di vitello con contorno di melanzane unte e fritte e buonissime.

Come dolci:
Tiramisù di fragole con cantucci e la mattonella (vedi sotto)

Se solo avessero scelto un servizio di posate un pò meno alternativo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: