lunedì

Ancora, di nuovo, sempre uguale, il lunedì.
Testa gonfia, noia.
La noia di una giornata sempre uguale in un posto sempre uguale con le stesse cose da fare.
Qualcuno direbbe routine, in poche parole narotturadipalleinvereconda (scusate).
A me la “routine” mi ammazza. Mi snerva, mi sfianca.
Mi colpisce così, in un lunedì qualsiasi e mi ricorda che:
no non volevo fare questo lavoro da piccola,
no non volevo vivere in città, né in Italia,
no non volevo affatto alzarmi tutti i giorni e fare sempre la stessa cosa.

Ma probabilmente questo è quello che NON vuole nessuno.
Uno nessuno e centomila.
Ho la testa gonfia, anzi in effetti no ho mal di testa.
Da tre giorni, e dormo male.
“Amore mi sa che hai ragione tu, belle le finestre nuove che bloccano ogni rumore, belle, peccato che senza spifferi non c’è più un filo d’aria in casa!”
Ho sonno, nonostante le 10 ore di sonno ho sonno.
E ho una pila di riviste da leggere sulla mia destra e una lista bella lunga di cose da fare sulla sinistra.
E non mi va
Vorrei stare al mare (con te) a non fare un cavolo.
Fregene andrebbe benissimo.
Spaghetto alle vongole e un goccio di bianco e un lettino per sdraiarci, vestiti.
Al mare fuori stagione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: