tre lavori fa

Pubblicità come quando ma soprattutto perché.
Di fatto non lo so.
Io proprio non lo so come sono finita a lavorarci.
So che la mia maturità è andata maluccio e che con un misero 76/100 inutile provare a entrare a veterinaria.
Così son finita a fare quello che facevano tutte le mie amiche “scienze della comunicazione”…
che dire 4 anni e mezzo di meritatissimo cazzeggio con tanto di erasmus = cazzeggio alla seconda conclusi con lode.
Poco ci voleva direte voi…eh ma mica semplice con tutte quelle vacanze eh!
Cmq, laureata mi sono messa a mandare CV in generale, in giro a aziende, imprese pubbliche, amministrazioni e sì agenzie di pubblicità.
Manco a farlo apposta 2 settimane e un angelo biondo in tacchi prada mi ha preso come assistente.
E così con 2 settimane di ricerca è iniziata la mia vita lavorativa.

Tre lavori fa… perchè se ogni tanto non cambi lavoro…c’è da crepare.

Agenzia numero 1: gran divertimento, grande agenzia, poche responsabilità buon guadagno. Trovato? l’amica per la vita:)

Agenzia numero 2: tanto lavoro!!!!!! tanto guadagno!!! troppe responsabilità. Trovato?
l’uomo per la vita ( si spera)

Agenzia numero 3: tutto nuovo, nuovo lavoro poco guadagno poche responsabilità taaaaaaanto taaaaaanto divertimento!
Trovato? un nuovo modo di vedere il mondo. nuovi amici, nuovi stimoli, nuove dimesioni.
Ritrovato? la vecchia me…quella prima dell’ agenzia numero 1;)

Così mi rendo conto che tre lavori fa…
tre lavori fa ero come sono ora ma…non sapevo di essere così…sapevo molto meno cosa mi piaceva e cosa no. Avevo 8 anni in meno azz.
Tre lavori fa avevo preso la strada giusta e la strada sbagliata allo stesso tempo.
Tre lavori fa avevo amici che non ho visto più, e amici che vedo ancora di più ora.
Tre lavori fa avevo i capelli biondi, come ora.
Tre lavori fa avevo un pessimo guardaroba …come ora.
Tre lavori fa ero felice come ora.
Come quando sai che è tutto nuovo ma non può che essere stupendo.
Come quando sai che è tutto difficile ma che puoi farcela.
Come quando sai che se bluffi un pò aiuta.

E mentre sono qui in attesa di sapere se sarò al verde…
Mentre sono qui nella mia casa più grande del necessario con la mia pancia più grande del necessario e un caldo atroce… più caldo del necessario penso che tre lavori fa era proprio diverso.

Penso che non avessi idea di come alcune azioni alcuni eventi potessero cambiare le cose.
Oggi sono più consapevole di ogni giorno che passa.
Il tempo è volato via da tre lavori fa e dove sono ora è proprio dove non pensavo sarei stata mai.
Ed è questo che mi piace. Così in attesa di sapere se sarò al verde mi piace pensare che sarò dinuovo in un posto inaspettato.
Con mio figlio che magari andrà a scuola in un’altra città o in un altro paese perchè no.
E no non è incoscienza è la consapevolezza della vita che è e che è stata.

E no non è tanto me la cavo…è la volontà ferrea di vivere.
Vivere non sopravvivere.

Come tre lavori fa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: